Inserisci Menù
Clicca Mi piace su Facebook Iscriviti ai feed RSS del blog Follow su Twitter Contatti

sabato 14 gennaio 2012

Dieta dei pasti sostitutivi


dieta con pasti sostitutiviIn questo articolo si parla della dieta dei pasti sostitutivi: cos'è, come funziona, i pro e i contro, le diete più popolari e un esempio di menù


Cos'è e come funziona

La dieta dei pasti sostitutivi è un regime alimentare che prevede la sostituzione di uno, due o più pasti al giorno con dei prodotti pronti contenenti determinate calorie e nutrienti. Possono essere ad esempio un milk-shake o una barretta proteica rinforzati con vitamine, minerali, fibre.  

Durante il resto della giornata è comunque necessario nutrirsi in maniera sana ed equilibrata, prediligendo frutta, verdura, cereali integrali e cibi poveri di grassi. L'idea è che questo genere di dieta permette di utilizzare dei prodotti pronti a basso contenuto calorico togliendo il pensiero di prepararli da sè e rendendo comodo anche un eventuale pasto fuori casa.


Evidenze scientifiche

Una dieta di questo tipo può senz'altro favorire il dimagrimento, soprattutto perchè i menù pronti sono ipocalorici e contengono pochi grassi. Ci sono però anche dei limiti: ad esempio, i pasti sostitutivi non riescono a fornire sostanze come i fitonutrienti, contenuti nei cibi di origine vegetale e necessari per mantenere l'organismo in buona salute e per rinforzare il sistema immunitario. 

Inoltre, dato che uno o più pasti al giorno sono costituiti proprio da questi prodotti, non sempre riesce facile riuscire a consumare nel resto della giornata le dosi di frutta, verdura e carboidrati raccomandate dalle linee guida nutrizionali. Infine, alcuni di questi prodotti (specialmente le barrette) sono decisamente troppo ricchi di zuccheri.


Considerazioni

Una dieta con pasti sostitutivi può in un certo senso aiutare psicologicamente chi ha grosse difficoltà a perdere peso, sia perchè permette di non pensare alla preparazione dei cibi, sia perchè fornisce un menù già pronto di cui si conosce esattamente il valore calorico. Alcune persone si trovano bene nel seguire questo metodo, e c'è da dire che a volte è meglio perdere i chili in eccesso tramite dei piccoli accorgimenti piuttosto che rimanere pericolosamente sovrappeso.

C'è però da dire che questo genere di dieta non insegna comunque a mangiare in maniera sana ed equilibrata, e scavalca il problema del rapporto difficoltoso con il cibo da parte di chi è sovrappeso, proponendogli una soluzione pronta e facile, cui si rischia anche di abituarsi troppo.

Come in tutte le cose, l'ideale è quello della giusta misura: si può anche seguire un regime di questo tipo per un po' di tempo, a patto di utilizzare i pasti pronti in minima parte rispetto al resto del menù alimentare, di scegliere dei prodotti contenenti pochi zuccheri e di accertarsi di assumere comunque le 5 porzioni raccomandate di frutta e verdura nel resto della giornata.


Pro e contro

Pro: è comodo e piacevole avere dei menù già pronti da consumare, anche perchè questo consente di evitare il rischio di preparare dei menù ipercalorici. E' una dieta facilmente seguibile anche da chi, per motivi di studio o di lavoro, deve mangiare fuori casa: basta infatti portare con sè un pasto sostitutivo e consumarlo al momento del bisogno.

Contro: non è una dieta che soddisfa lo stomaco e il palato, perchè una barretta iperproteica non può di certo sostituire il sapore e la consostenza di un bel piatto di pasta. A lungo andare può stancare e far sentire la mancanza di un pasto vero e proprio.


Esempio di menù

Colazione: pasto sostitutivo, un frutto
Pranzo: pasto sostitutivo, verdura
Merenda: frutta o barretta proteica
Cena: carne magra, patata al forno, verdure


Diete con pasti sostitutivi più popolari
 

- Dieta Slim fast
- Dieta Herbalife


Lettura consigliata:

mangiare sano guida completa alla nutrizione 
Mangiare sano: guida completa alla nutrizione
Autore: Lisa Hark
Casa editrice: Tecniche nuove
Anno pubblicazione: 2007

2 commenti:

Angela85 ha detto...

Ma nei pasti liberi devi scegliere alimenti equilibrati e freschi per cui piano piano impari anche a mangiare sano. E quando hai raggiunto il peso desiderato puoi anche smettere con i sostituti. Io prendo la barretta herbalife solo quando ho esagerato nel pasto precedente oppure per comodità se sono in giro

Dieta e dintorni ha detto...

Grazie per la tua testimonianza, Angela :)

Quello che mi viene spontaneo chiederti è: se nei pasti liberi devi scegliere alimenti sani ed equilibrati, non puoi farlo direttamente anche negli altri momenti della giornata? Sono d'accordo sulla comodità e sul fatto di sostituire un pasto ogni tanto con questo genere di alimenti, non tanto sul farlo diventare una regola quotidiana.

C'è anche da dire che molti si trovano bene a seguire questa tipologia di dieta, e che comunque se una persona riesce a perdere peso in parte assumendo questi pasti sostitutivi e in parte, come dici tu, mangiando in maniera equilibrata, alla fin fine va bene anche così: meglio dimagrire utilizzando questi mezzi che rimanere seriamente sovrappeso, cosa ben più pericolosa.

Poi l'importante è che chi si affida a questo metodo faccia attenzione come te a quello che mangia nel resto della giornata, e che quella del menù sostitutivo non diventi una scusa per comportarsi male durante i rimanenti pasti ;)

I commenti di spam non verranno pubblicati. Se non hai un account, dal menù "Commenta come" seleziona "Nome/URL", inserisci il tuo nome (l'URL è facoltativo) e clicca su "Continua"; se commenti come "Anonimo", inserisci comunque il tuo nome alla fine del commento. Grazie :)